Distintivo Commemorativo del Castello di Wewelsburg delle SS Ingrandisci

Distintivo Commemorativo del Castello di Wewelsburg delle SS

g76

Novità

Questo distintivo smaltato commemora il castello di Wewelsburg che Himmler intendeva essere il "Castello del Graal" delle SS.

Maggiori dettagli

15,20 €

tasse incl.

  • Soddisfatti o rimborsati: sicurezza garantita al 100% sul tuo ordine
  • Reso gratuito: restituisci il tuo ordine gratuitamente entro 30 giorni dalla ricezione
  • Pagamento sicuro: paga online in completa sicurezza con PayPal o carta di credito
Pagamento sicuro

Dettagli

Nel 1925 il castello era stato ristrutturato per farne un museo, un ristorante ed un ostello - sei anni più tardi la Torre Nord cominciò a dare segni di cedimento strutturale tanto che furono approntati dei cavi di ancoraggio per evitarne il crollo. Nel 1934, dietro suggerimento di Karl Maria Wiligut, Heinrich Himmler firmò un contratto di affitto del castello per 100 anni per la cifra simbolica di 100 marchi con il circondario di Paderborn, inizialmente intendendo ristrutturare il castello per farne una "Reichsführerschule SS", una scuola per i dirigenti nazisti (i cosiddetti SS "Führerkorps"). Le attività che vi venivano svolte erano le seguenti:


studio della preistoria
studio della storia medievale e del folklore popolare
costruzione della "Biblioteca delle Schutzstaffeln di Wewelsburg"
rafforzamento dell'ideologia nazionalsocialista nel villaggio di Wewelsburg


Heinrich Himmler rimase da subito colpito dalla forma a freccia del castello, che contrariamente ad altre costruzioni, seguiva l'asse Nord-Sud invece del più consueto Est-Ovest. Tale vettore risulta per Himmler il centro del castello e quindi della Germania nazista.
A partire dal 1936 volle rafforzare il ruolo di Wewelsburg come centro rappresentativo e ideologico delle SS. Nel 1938, Siegfried Taubert fu incaricato di ristrutturare il castello. Pare che anche l'Ahnenerbe sia stata coinvolta nella fase di progettazione della ristrutturazione. In principio la RAD "Reichsarbeitsdienst" apportò le modifiche al castello. I prigionieri dei campi di concentramento di Niederhagen e della Sassonia furono usati per realizzare gran parte dei lavori fra il 1939 e 1943, sotto il controllo dell'architetto Hermann Bartels e dell'esoterista austriaco Karl Maria Wiligut.
Secondo i piani di Heinrich Himmler, il castello doveva essere il "centro del nuovo mondo" ("Zentrum der neuen Welt") dopo la "vittoria finale". Per questo motivo, era stata progettata la realizzazione di un muro circolare del diametro di un chilometro attorno al castello.

SS Schutzstaffel

Accetto

War Militaria utilizza i cookies per rendere più piacevole la tua esperienza di shopping. Continuando ad usare i nostri servizi accetti di utilizzare i cookies.